A SPANOCIAR LA BIAVA da le schartòhe

BORSE FATTE A MANO CON LE FOGLIOLE DEL MAIS

A SPANOCIAR LA BIAVA da le schartòhe

..ricordo il cortivo, illuminato dalle luci del casolare, al centro un cumulo di pannocchie dorate avvolte da morbidi mantelli color miele ;

intorno, in un cerchio, figure chine, sedute su sedie impagliate dalle gambe corte e sgabelli dalle gambe di legno rubati alla stalla.

Morbidi scialli per ripararsi dall’aria oramai umida d’autunno.

Un raccontarsi e un gran vociare, la famiglia, dal più piccino al più anziano, i vicini e gli amici, che i giorni dopo li avrebbero accolti, come in un girotondo, nei loro cortivi.

Un andirivieni di cesti colmi portati a mano dai più giovani in forze, lassù per le scale.

I morbidi mantelli color miele riposti a respirare nei sacchi, che svelte e abili mani avrebbero trasformato in borse, cesti, panieri , e per i più piccoli le bambole e i giochi tanto attesi…..

Ricordo la gioia per il raccolto posto al sicuro lassù, sui granai asciutti , ricolmi di quel tesoro che sarebbe stato cibo, certezze e serenità per il futuro.

Ornella Martinotto

****************